Massaggio Olistico: Cos'è? Come si Pratica e Benefici

massaggio olistico
Prima di tutto è bene chiarire cosa significa l'espressione "Olistico". Indica un metodo che mira a curare la persona nella sua interezza: non solo corpo ma anche anima, mente ed emozioni.
Il termine "olismo", infatti, deriva dal greco e il cui significato è "totalità".
Seguendo tale approccio quindi, si affrontano i sintomi manifestati dal corpo che tenta di ripristinare l’equilibrio perso. 
Ad esempio, alcune emozioni come paura e tristezza finiscono per trasformarsi in disequilibri
o manie, quando siano eccessive e prolungate; tutti noi, almeno una volta, abbiamo sperimentato che avere un atteggiamento positivo aiuta a risolvere un determinato problema di salute.
Il massaggio olistico, quindi, segue il detto “Non nuocere” di Ippocrate, padre della medicina  che fissa un punto saldo per le terapie olistiche.
Un monito affinché non venga alterata o disturbata la capacità del corpo di autoguarirsi.
L'attenzione va posta unicamente sulla causa del disturbo, sull'interno sistema e non sul singolo sintomo. Un approccio olistico deve essere sempre orientato alla consapevolezza che la salute non è un obiettivo, bensì la normalità del quotidiano. 

L'approccio di tipo olistico nei massaggi segue la bioenergetica che insegna come il corpo reagisce. Una verità che può aprire i massaggi olistici ad una tecnica di manipolazione sul corpo, che unisce antica sapienza e conoscenze moderne del massaggio, in un lavoro di benessere globale. 
Il massaggio olistico bioenergetico è personalizzato in base all’analisi del ricevente, si basa sullo scambio energetico il tocco profondo. Si analizzano i blocchi e le tensioni muscolari presenti, le possibili chiusure emozionali che vanno eliminate tramite massaggi e stimoli emozionali correlati.

Trattamento Pindasweda

Un fantastico massaggio di origine indiana, tra i più rilassanti ed emozionali, viene realizzato utilizzando dei particolari sacchetti di cotone caldi (Pinda) che racchiudono una miscela di erbe, spezie o sabbie.
Pinda significa bolo (tampone) e Sweda significa fomentazione o sudorazione.
Il termine Pindasweda composto che significa letteralmente “aiutare il corpo a sudare e traspirare.
Nel massaggio PIndasweda vengono effettuati numerosi passaggi, aumentando  in modo progressivo il calore dei fagottini. La tecnica si avvale di movimenti rotatori, delicati, che coinvolgono tutto il corpo oppure settori specifici - schiena, collo, spalle, mani e articolazioni.
Al termine dello strofinamento, i Pinda vengono riscaldati e lasciati in posa per effettuare il riequilibrio energetico. Durante il massaggio Pindasweda si svolge un’azione combinata di calore e profumi che cattura corpo e mente in modo globale.

Riflessologia plantare

Questa tecnica ristabilisce l’equilibrio energetico del corpo, servendosi di un particolare tipo di massaggio. Mediante la stimolazione e compressione di specifici punti di riflesso sui piedi, relazionati energicamente con organi e apparati, esercita un’azione preventiva e d’intervento su eventuali squilibri dell’organismo.
La riflessologia plantare tende al miglioramento in tre ambiti principali: congestione, infiammazione e tensione.
L’obiettivo è quello di eliminare gradualmente, in varie sedute, queste condizioni spesso interconnesse, riuscendo a ripristinare l’equilibrio dell'organismo.

Massaggio olistico

È una tecnica di manipolazione del corpo che mira a riportare il benessere negli individui nella loro globalità. Agisce a livello fisico e mentale, ripristinando l'equilibrio nei meridiani energetici, ovvero quei canali del corpo in cui - secondo diverse medicine orientali (come l'Ayurveda), scorre l'energia vitale.
Al contrario di altre forme di massaggio, quello olistico non mira a ripristinare il benessere di una sola parte del corpo (ad esempio, schiena, spalle, collo, ecc.), ma agisce sulla persona nel suo complesso, quindi anche sulle componenti psicologiche, emozionali e spirituali.

Rituale aromaterapico

Il massaggio aromatico sensoriale viene eseguito su viso, corpo e cuoio capelluto con pressioni lente e profonde. Quest'antica tecnica utilizza il potere degli oli essenziali ottenuti da piante e fiori per agire a livello psico-fisico. Gli oli penetrano nella cute con funzione disintossicante e curativo, mentre a livello psicologico, i profumi stimolano la produzione di endorfine.
Gli oli essenziali non vanno utilizzati puri, ma miscelati ad oli vegetali (germe di grano, jojoba, mandorle dolci) o a creme naturali.
Il risultato più immediato di questo massaggio aromaterapico è che le tensioni del corpo si allentano, la persona riequilibra la sua energia, mentre tonifica il corpo. Questa tecnica, inoltre, aiuta a combattere adipe e cellulite, attenua i segni dell’età con effetti antistress.
Il massaggio aromatico sensoriale agisce su tre livelli: attraverso la respirazione porta ad acquisire più consapevolezza delle proprie emozioni; gli oli profumati aiutano a rilassare, decontraggono e armonizzano corpo e spirito; il massaggio manuale dona benessere ed energia alla muscolatura.

Candle massage

Rappresenta un concentrato di benessere per il corpo e per la mente. I precisi movimenti del massaggio sono potenziati dall’azione benefica del calore della candela. Rilassano la muscolatura e la liberano dalle contratture.
Gli oli vegetali e i burri che scivolano sulla pelle la nutrono, rendendola più liscia e vellutata.
A caratterizzare il massaggio con le candele sopratutto, c'è la capacità di raggiungere uno stato di totale di relax e serenità attraverso un viaggio polisensoriale.
Il potere rilassante dei colori della luce delle candele (cromoterapia) si fonde con la sensazione di armonia trasmessa dagli inebrianti profumi degli oli essenziali (aromaterapia).

Trattattamento decontratturante

La pratica di questo massaggio è finalizzata allo scioglimento della contrattura muscolare: attraverso la stimolazione della zona interessata, si riattivano i centri nervosi. Per questo, si può notare  anche dopo una sola seduta, un notevole miglioramento.
Il trattamento ha un'azione positiva non solo a livello muscolare, dato che benefici si riscontrano anche a livello circolatorio migliorando l'apporto di ossigeno in tutto il corpo. Per la cute, il massaggio produce una rigenerazione del tessuti.
A seconda del problema, del tessuto, della localizzazione e della fase in cui si trova la persona, si possono usare approcci e tecniche diverse di trattamento decontratturante, per ogni soggetto.

Trattamento olistico rilassante

La tecnica del massaggio olistico dona una sensazione di profondo rilassamento: un grande aiuto per riuscire a riappropriarsi di parti del corpo ignorate o negate, aumentando la consapevolezza e sensibilità del corpo.
La caratteristica principale che rende speciale questo metodo è che attraverso il massaggio olistico dei punti energetici si arriva ad grande stimolo emozionale. Per questo è un trattamento per il corpo, la mente e lo spirito. Il massaggio olistico agisce in maniera dolce ed efficace sulla correlazione tra atteggiamento fisico e stato psichico, donando una sensazione di benessere globale.

Circuiti piscosomatici di digitopressione

La base teorica di questa tecnica è la stessa della medicina cinese, cioé la teoria che prevede la presenza nel corpo dei meridiani, dei cinque elementi (fuoco, terra, metallo, acqua, legno), delle forze universali Yin e Yang.
Prima della seduta di digitopressione, lo specialista cerca di capire l'origine del disturbo, studia la costituzione dell'individuo e, dopo attenta diagnosi, è in grado di localizzare gli organi più vulnerabili e i problemi a cui il paziente può essere facilmente soggetto.
La tecnica della digitopressione può essere molto utile anche in caso di allergie, disturbi legati alla sfera energetica ed emozionale. Può essere praticata a scopo preventivo, rilassante, coadiuvante di altre terapie.

Trattamento metamerico

Il nome di questo trattamento prende origine dai metameri: delle fasce orizzontali presenti sulla schiena e attraversate dal sistema nervoso periferico.
Queste fasce reagiscono ad ogni stimolo che deriva da qualsiasi emozione, che nel corpo viene nutrita o repressa.
Ogni emozione è strettamente collegata con un determinato organo e con delle viscere: in caso di emozione trattenuta, ogni individuo somatizza e la conseguenza potranno creare degli inestetismi. 

Richiedi informazioni

Seguici su facebook

Dove siamo

Scorri le foto

Instagram

Torna su